lunedì 11 novembre 2013

Biscotti argentini


Artemisia fa una ricetta di Nicoletta, un'amica del forum di Altrotempo. Ecco la ricetta di N. con qualche nota di A.

Battere 200g di burro con 200g di zucchero e 2 chiare d'uovo. Unire 150g di farina00 e 250g di fecola dopo averle mescolate assieme. Mettere in frigo la ciotola con l'impasto per un paio di ore (o freezer per un quarto d'ora).

Suddividere la pasta in due o tre parti; arrotolarla come un salame (diametro 5 cm circa) con della carta da forno; mettere in frigo per una notte (o freezer per mezz'ora).

Tagliare le "salamelle" a dischetti e disporli un po' distanziati su teglia da forno, su un tappetino di silicone.

Infornare  a 150°-160° per 20': devono restare molto chiari, praticamente bianchi.

In una scatola di latta si conservano per molto tempo.

Decorazioni:  buccia di limone o di arancia grattugiate, filetti di mandorle, io ho usato sottili scaglie di zenzero e cedro canditi; ma anche nulla. Aromatizzazioni: succo di limone, buccia di limone o di arancia.

3 commenti:

Sabrina Fattorini ha detto...

Ho mangiato questi biscotti a casa di un amico argentino,tempo fa, e mi erano piaciuti!! Poi non li avevo più incrociati e li avevo dimenticati... adesso copio la ricetta e provo a farmeli ... grazie!

Glu-fri ha detto...

Sembrano le "tapitas" degli alfajores, in mezzo ci va il dulce de leche..

artemisia comina ha detto...

Sabrina: quindi, davvero argentini!

Glu: ovvero due a due con in mezzo il dulce? bella idea.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...