domenica 11 novembre 2012

Scuro e selvaggio il riso, rossi i gamberi


Incontri di novembre

Di Isolina

Non avevo mai messo insieme gamberi e riso in questo modo e il risultato mi è sembrato molto valido. Benchè di semplicità elementare, ha portato ad un esito oserei dire sontuoso (mi piace troppo questo aggettivo?).

Il riso selvaggio lo cuocio al solito modo: un volume di riso, due di acqua, niente sale. Porto lentamente ad ebollizione, poi abbasso la fiamma al minimo e lascio cuocere per circa 40 minuti coperto. Spengo, tolgo il coperchio, copro con un panno più volte ripiegato, rimetto il coperchio e lascio riposare a lungo. Alla fine l'acqua di cottura sarà completamente assorbita e il riso bello fluffoso.

Per i gamberi: li sguscio, lascio solo il pezzettino della coda.

In una padella a bordi alti metto burro chiarificato, 'nduja, aglio intero che poi toglierò, una generosa spolverata di fiori di finocchietto selvatico.

Quando 'nduja e burro sono ben sciolti e il tutto caldissimo,  aggiungo i gamberi. Rigiro per pochi secondi, mezzo minuto al massimo.

Li raccolgo ad un lato della padella e metto il riso che giro e rigiro per insaporire.

Niente sale. Limone spruzzato sul riso in tavola.




5 commenti:

Giuliana ha detto...

deve essere spaziale!!!

Hai sempre accostamenti fantastici, l 'nduja coi gamberi non l'avevo mai nemmeno immaginato...

grazie!

artemisia comina ha detto...

vero verissimo.

Dana et Dana ha detto...

Ciao, ho due premi per te!
Dana et Dana

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

da provare,l'abbinamento mi stuzzica parecchio...:D

isolina ha detto...

Dana et Dana! ??? Une surprise?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...