giovedì 24 marzo 2011

IL FASCINO IRRESISTIBILE DEL FARE IL VINO





Questa strana vivente creaure che richiede tanta attenzione, direi quasi affetto e non sempre ricambia. Ma è la sua capricciosa vitalità alla fine che mi affascina. Il vino, periodicamente, si 'muta' come dicono qui, ovverossia, si travasa. Si toglie da un contenitore, si mette in un altro, pulito... E in attesa del nuovo contenitore, lui ricama.

2 commenti:

Puddin ha detto...

Un po come il fascino della mamma del aceto.....

artemisia comina ha detto...

sembra uno strano pianeta visto dall'alto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...