venerdì 25 marzo 2011

Cake all'arancia con marmellata d'arancia




Da Artemisia.

Quando esce dal forno sembra una dorata mattonellina compatta, il cake all'arancia Occhichiusi.
Ci si potrebbe fare una casa, cake su cake, così come i romani che benissimo usavano questi mattoncini dorati per i loro mirabili muri, magari a spighetta. Oppure ci tiriamo su la casetta di Hansel e Gretel, che con i suoi profumi attira teneri bambini fin nel cuore fronduto del bosco, i nasi perdutamente attratti, i piedini a rimorchio. Quando lo vedi ti chiedi se ha anche la tostezza del mattone, o se cede. Certo sai che è energetico come un cibo da esploratore del polo che affronti il cammino cake in tasca e racchette ai piedi, tutto uvette e nocciole e mandorle e marmellate; in mancanza di geli che consumino calorie, cercheremo di fare fettine piccine, fettinelline. Quando ti decidi ad assaggiarlo, vedi che cede eccome. Squisitissimo, densissimo, nocciolutissimo, tutto un incontro con frutta secca e sapori morbidi. Ho usato una marmellata di arance che in fluido sciroppo contiene bucce candite, quindi ci sono pure quelle. Il pericolo di esagerare è tra noi.

In una ciotola: 220g di farina, un pizzico di sale, due cucchiaini di lievito in polvere setacciati, un uovo leggermente battuto, mescolate.

Aggiungete 1dl di latte, 80g di burro fuso intiepidito, due cucchiai di brandy (ho usato anisetta), 100g di marmellata di arance (ho usato questa, che a uno sciroppo denso coniuga bucce caramellate), la buccia grattugiata di un'arancia; amalgamate.

Aggiungete 80g di nocciole con la buccia e e 50g di mandorle pure con la buccia che avrete tritato grossolanamente con il coltello (essenziale: pezzi grossetti). Infine 100g di uvetta - che avete prima messo a bagno in acqua tiepida per una ventina di minuti - scolata, asciugata e infarinata.

Imburrate e cospargete di pan grattato una forma da plum cake da mezzo litro di capienza (circa 20cm di lunghezza).

Versatevi il composto, lisciate.

Forno già caldo a 200° per circa 50'.

 Nel menu di  Aprile 2011. L’Accademia Affamati Affannati all'Argentario. La sera della vigilia.

6 commenti:

Mela ha detto...

Uhmmmm...
Quasi quasi vado a prendere quel vasetto di marmellata fatto in casa con le scrozette... si avvicina il weekend...

Andrea Libertella ha detto...

Sembra buono! Buon weekend

annamaria ha detto...

Ho scoperto che il vasetto di marmellata d'arance con le scorzette ce l'ho già...

artemisia comina ha detto...

evviva, nelle dispense ci sono le mermellate con le scorzette!

simoff ha detto...

chi sa dove ho imbucato il mio post...
dicevo:"l'ho messo in forno ed ho fatto piccole varianti...spero che presto si senta in casa il profumo delle arance del mio giardino...se viene bene magari ci faccio un post...:-)) grazie , ottima ricetta comunque ..il rusultato sicuramente dipende solo da me.

artemisia comina ha detto...

verrò a vedere!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...