mercoledì 9 luglio 2008

Bucatini lardiati


Da Artemisia Comina.

E' una ricetta che mi diede anni fa un illustre ricercatore nel campo della poi defunta ricerca nucleare, che la teneva assai cara.

Per tre persone.

Scaldare a fuoco lento dell'olio d'oliva in un tegame, aggiungere due spicchi d'aglio interi, un peperoncino e soffriggere per qualche minuto.

Aggiungere 100g di lardo battuto, e quando è quasi consunto aggiungere qualche pomodorino; cuocere a fuoco vivace.

Cuocere 300g di bucatini; quando sono "verdi" (diceva lui, ovvero al dente) scolarli con una forchetta e metterli nella pentola con il lardo, aggiungere pecorino romano stagionato grattugiato e mescolare energicamente, mentre finisce di cuocere quanto basta, a fuoco lento.

Confrontarli con Mezzanelli lardiati come a Furore.

3 commenti:

michela ha detto...

SEmplici e buoni.
Un'abbinata perfetta.

Artemisia Comina ha detto...

se la provi, facci sapere :)

marcella candido cianchetti ha detto...

che buoni , da fare subito ,veloci e poi sono fortunata ho un ottimo macellaio quindi troverò il lardo doc!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...