venerdì 13 giugno 2008

Spiedini piccanti di pollo e albicocche.






Ora che ci sono le albicocche, acchiappiamole a più non posso.

Artemisia fa una ricetta di Elle con piccole precisazioni e cambiamenti.

Per quattro spiedini.

Mezzo petto di pollo tagliato a cubetti.

Quattro cipolline fresche tagliate a tronconi.

Fare la marinata: un bicchierino da liquore di salsa di soia, un filo d’olio d’oliva, un pizzico di paprika piccante, una mezza noce di zenzero fresco grattugiata, un pizzico di pepe nero appena macinato, uno piccino di sale (occhio che la soia sala), uno di cumino (non il carvi, ma proprio il cumino, quello della cucina indiana).

Immergere pollo e cipolline nella marinata (mescolate bene, affondate le dita, girate) per almeno due ore, tenendo il tutto al fresco.

Immergere quattro spiedini in acqua per circa un’ora; quindi allestirli infilzandovi alternando pollo, cipollina e quattro albicocche divise a metà.

Cuocere in padella antiaderente coperta, a fuoco medio, sorvegliando, girando e aggiungendo un po’ di marinata se serve.

Nota: un necessario accorgimento perché le albicocche non si disfino in cottura è sceglierle mature ma belle sode.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...