sabato 26 gennaio 2019

Hamburger di Isolina


Di Isolina

Tanti anni fa durante il mio primo soggiorno negli USA, quando ancora in Italia non si conoscevano, incontrai gli hamburger; subito e per sempre mi piacquero... ma c'era una cosa che mi dava il tormento: la qualità dei panini. Da quelli delle grosse catene a quelle dei posti più sofisticati, alle case private, la stessa cosa. Quel pane troppo morbido, a volte dolciastro, assolutamente non all'altezza del contenuto. Quindi sperimentavo altri pani, senza arrivare a risultati soddisfacenti. Ogni  tanto compro della buona carne chianina e li faccio, sempre insoddisfatta della qualità del pane. Ieri ho deciso di provare un pane vagamente tipo pitta, cioè che si potesse agevolmente tagliare in due orizzontalmente per accogliere la polpetta e i suoi condimenti. Deliziosamente croccante e saporoso. Finalmente ho mangiato degli hamburger non dico perfetti, perché perfezione in casa mia non esiste, ma molto buoni sì.

Hamburger

Per gli hamburger non c'è molto da dire, oltre al fatto che la carne deve essere molto buona, non bisogna lavorarla e pressarla troppo e non aggiungere condimenti.

Questa volta erano cheese burgers, quindi prima di finire la grigliatura li ho arricchiti di fettine di emmental.

Sulla parte inferiore del pane ho posato delle foglie di insalata condite parcamente con maionese; sopra queste la carne, poi un velo di cipolla (che avevo fatto marinare in acqua e aceto per ammorbidirle e ingetilirle) e infine qualche fettina di pomodoro.

In tavola si è aggiunta una salsa a piacer (Amedeo una piccante salsa al peperoncino, io una al curry).

Pane da hamburger

Ho usato una farina0 mista a un poco di farina di avena (250g in tutto), un cucchiaino lievito madre secco, 165g di acqua.

Fatta la normale palla, l'ho messa in una ciotola e l'ho lasciata lievitare vicino al calorifero per 50' (in casa la temperatura era di 20°).

Poi ho diviso la palla in quattro.

Con il matterello e le mani ho allargato ciascuna palla e ho sovrapposto due strati, pigiando lievemente.

Ho messo i due dischi su teglie da forno che ho collocato davanti al fuoco coperte con un panno.

Ho lasciato lievitare per altri 70'.

Ho messo i pani in forno a 210° per 35'.

A questo punto li ho tagliati orizzontalmente e li ho rimessi in forno per altri 10'.








1 commento:

GufettaSiciliana ha detto...

Voglia di addentare!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...