giovedì 17 ottobre 2013

Baccalà con i peperoni 2


Artemisia fa un piatto del sito Gambero Rosso

Abbrustolire 3 peperoni gialli e carnosi (passarli sulla fiamma del gas, o nel forno. Per facilitare la successiva spellatura, via via che sono pronti chiuderli in un sacchetto, o in una zuppiera coperta dalla pellicola: la pelle si stacca). Quando si saranno intiepiditi, togliere la pelle evitando di lavarli. Tagliarli a strisce scartando contemporaneamente i semi e i  filamenti bianchi interni.

Tuffare 500g di pomodori maturi per pochi secondi in acqua bollente, passarli sotto l'acqua fredda, pelarli, privarli dei semi e tagliarli a pezzetti.

Affettare sottilmente 1 cipolla di media grandezza e farla appassire, a fuoco moderato, in un tegame con 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva. Quando comincia a prendere colore, alzare la fiamma, unire i pomodori e subito dopo i peperoni.

Insaporire con sale e pepe nero appena macinato e, quando la salsa riprende il bollore, abbassare nuovamente la fiamma e proseguire la cottura per circa un quarto d'ora.

Ripulire 600g di baccalà ammollato (sei porzioni piccole; il droghiere ne "prescrive" 200g a testa, ma pensa a porzioni gigantesche) dalle spine e dalle lische (utili le pinzette)  tagliarlo a pezzi e unirlo alle verdure lasciandolo cuocere per una ventina di minuti, girandolo una volta.

Si può preparare con anticipo e tenere in caldo o scaldare con garbo (allora ricordarsi di lasciare in sospeso 5' di cottura) prima di servire.

Al momento di servire cospargere con abbondante basilico spezzettato.

Il piatto, molto sugoso, può essere accompagnato da riso o polenta.

Nota: è un buon baccalà, dolce e colorato.

Nel menu  Settembre 2001. La cena dei Seni di Sant'Agata

AAA ha un'altra versione di baccalà con peperoni

4 commenti:

Ristorantiitaliani a Cracovia ha detto...


Grande blog, verrò di nuovo qui!
La ricetta è incoraggiante, sembra grande!

la belle auberge ha detto...

talmente incoraggiante che mi ha incoraggiato ad andare a vedere l'altro, incoraggiantissimo, baccalà con i peperoni nr 1 :)

Elena Bruno ha detto...

Baccalà in rosso? Non ci avrei mai pensato ... A casa nostra solo o fritto o in verde ... Devo rimediare, slurp!

artemisia comina ha detto...

tutte a correre dietro ai peperoni prima che ci abbandonino!

Quanto al ristorante italiano di Crcovia, ben arrivato!! (sono andata a vedere il vostro sito, chissà se mai ci conosceremo).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...