martedì 11 dicembre 2012

Il pane piatto



Da Isolina

Parente di tutti i pani non lievitati, cotti su carboni, mattoni, lastre, a piacer. La versione di oggi mi ha dato soddisfazione grande, perchè risultata proprio come me l'ero immaginata, cioè sfogliata con quel giusto di croccante e pieghevole per accettare il ripieno.

La solita cosa: farina (ho mescolato semola e farina 0 in proporzioni pressochè uguali), pizzico di sale, pizzicotto di semi di cumino, poco olio d'oliva, acqua caldina. Impasto morbido quasi da rendere difficile la stesura.

Impastato bene e messo a riposare sotto la ciotola usata per l'impasto. Al sole, conta anche quello?

Lo stendo con le mani e poi con il matterello e poi piego e ripiego.

Poi su lastra di ghisa ben calda... ecc. ecc.


2 commenti:

carla ha detto...

Ma che bello, lo devo provare.
scusa se no passo spesso a commentare ma sappi che ti leggo sempre
Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Grazie, mi fa molto piacere
isolina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...