lunedì 12 marzo 2012

Minestra siriana di lenticchie rosse



Da Nepitella

Mettere in un colino molto fine: 200g di lenticchie rosse, 4 cucchiai a di riso a chicco tondo (ho usato un egiziano per pilaf), 4 cucchiai di bulgur fine, sciacquare bene.

Versare in una pentola e coprire con un litro e mezzo d'acqua, aggiungere un po' di sale e un pizzico di cumino in semi ridotto in polvere. Portare a ebollizione, schiumare, abbassare la fiamma, coprire e cuocere per 3/4 d'ora rimestando di tanto in tanto.

Affettare sottilmente 3 cipollone dorate (non di meno) e farle sudare nell'olio d'oliva; cuocerle lentissimamente, facendole caramellare. Ci vuole davvero tanto, quasi lo stesso tempo che ci vuole per cuocere la minestra.

Versare le cipolle nella minestra, aggiungere un po' di coriandolo in semi ridotto in polvere e un pizzico di caienna.

E' una ricetta semplice, basta cuocere per bene la cipolla.

Nota di Artemisia. La faccio (foto), e ci dò giù more solito con le spezie (non me ne pento; ne aggiungo anche); il caramellare le cipolle è essenziale, per quanto abbiano cotto a lungo, erano più stufate che caramellate (e qui me ne dolgo). La minestra beve liquidi come una spugna; tenere un po' di acqua calda da aggiungere all'ultimo. Nel menu di Febbraio 2019. Un'amica, un camino, una gatta. Siamo in una Monografia: Medio Oriente - Nord Africa.




1 commento:

salamander ha detto...

una parola: buonissima.
adoro la semplicità

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...