martedì 8 novembre 2011

Vellutata di zucca con crostini gratinati al pecorino


Di Nepitella

Tagliare in piccoli pezzi 500 g zucca, pesata già privata della buccia e dei semi, e farla soffriggere in olio d'oliva dove abbiamo rosolato 2 spicchi di aglio ed un peperoncino (poi tolti).

Aggiungere 3 patate medie a tocchetti, coprire d'acqua e aggiungere un cucchiaio raso di dialbrodo vegetale.

Quando le patate risultano cotte, frullare il tutto.

Preparare i crostini tagliando degli sfilatini molto sottili a fette, anch'esse sottili, spalmarli di burro e mettere in forno per qualche minuto. Cospargere i crostini di pecorino grattugiato e pepe nero appena macinato e rimettere in forno, giusto il tempo che si fonda il formaggio.

Servire la vellutata con un filo di olio di oliva e.v. dal sapore fruttato e delicato e i crostini.

***

Aggiornamento Novembre 2015

Cambiamenti: la zucca non viene fatta soffriggere, l'acqua è pochissima, 150g circa. Solo alla fine eventuali aggiunte. Senza crostini e senza olio finale.

Nel menu di Novembre 2015. Il pranzo di Teo





4 commenti:

isolina ha detto...

vedo oggi su Sette una ricetta che mi pare proprio scopiazzata da questa tua delizia...Tale Benedetta

artemisia comina ha detto...

non so da dove l'abbia presa Nepitella, o se l'ha pensata lei :)

nepitella ha detto...

mia mia mia

artemisia comina ha detto...

mi sa che è sua :DDDDD allora faremo blu 'sta Benedetta (virtualmente).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...