domenica 13 novembre 2011

Anatra con le arance





Di Isolina

Non all'arancia, perchè le arance ci sono, ma non è la classica ricetta.

Ho messo un'arancia divisa in quattro dentro un anatra, insieme ad un ciuffo di salvia, uno spicchio di aglio e sale grosso. Ho ben massaggiato l'esterno della bestia con pepe e sale, ho infilato qualche foglia di salvia qua e là dentro dei tagli e poi ho irrorato il tutto con succo di arancia e vino cotto. Poi ho guarnito di fettine d' arancia. Prima di mettere in forno (3h, partendo da 130° e aumentando fino a 170°), ho aggiunto nel fondo qualche cucchiaiata di aceto.

Mi rendo conto che il vino cotto non è uno degli ingredienti più conosciuti o disponibili, penso si possa sostituire con un vino rosso quasi liquoroso o miscela di vino e zucchero. Lo zucchero contribuisce alla quasi laccatura della bestia.

Il sughetto è risultato divino e così le fettine di arancia del tutto caramellate. La carne saporitissima, anche se l'anitra era forse un po' troppo tosta di sua natura. Ma ha dato soddisfazione e gli avanzi verranno riciclati in qualche modo.

1 commento:

artemisia comina ha detto...

suggerisco http://aaaaccademiaaffamatiaffannati.blogspot.com/2011/10/cappellacci-al-cacao.html; io li ho fatti per riciclare un avanzo di maiale all'arancia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...