giovedì 13 ottobre 2011

Seppie farcite con i peperoni




Di Artemisia che vuole farcire le seppie, lasciando loro quel velo bruno che in genere si toglie in un furor sbiancandi, cosa dalla quale Uliassi dice di astenersi, avendo scoperto che fa grande differenza nel sapore. Come non ubbidire?

E come resistere agli ultimi peperoni?

Quindi: un peperone a seppia, giallo o rosso, pelato con il pelaverdure e tagliato a julienne. Stufato poscia con olio d'oliva e un goccio d'acqua e condito con sale e pepe nero macinato al momento.

Infilare nelle seppie  (cui si è tolto il nero e ogni altra trippa con l'attenzione di pulire bene l'interno, poichè il sapore del nero è forte assai, e se non lo si vuole...) fettuccine di peperone, deporle nella teglia e disporre altre fettuccine tra l'una e l'altra, infilare nella teglia una o due foglie di alloro, fare sul tutto un giro di olio d'oliva, buttarvi qualche pizzico di fleur de sel.

Forno già caldo a 200° per 30'.

Nota: nelle prossime metterei delle briciole di pane casereccio condito con un po' di aglio ridotto in crema e prezzemolo, con lo scopo di raccogliere il sughetto che si crea.

4 commenti:

L'acqua 'dorosa ha detto...

Vedi come vanno le cose? Se lo faccio io... non pulisco bene le seppie. Lo dice Uliassi e è una questione di sapore!!!! Che ingiustizia culinaria :)))) Ricetta davvero gustosa... grazie.

artemisia comina ha detto...

ehehehe :))))

MonnyB ha detto...

concordo con l'acqua'dorosa!! :)) cmq bellissimo abbinamento nella tua ricetta.. sapore e gusto come piacciono a me!

artemisia comina ha detto...

ben venuta, MonnyB.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...