martedì 21 settembre 2010

Polpette abruzzesi cacio e uova di Polsonetta e Cornucopio.




Da Cornucopio e Polsonetta.

Fare un sugo con 250g di passata, 250g di pomodori a pezzi , sale, olio d'oliva, basilico.

Mescolare 700g di ricotta fresca di pecora con 120g di parmigiano e 120g di pecorino grattugiato. Aggiungere 300g di mollica di pane frullata insieme a aglio, prezzemolo e basilico (quantità, a gusto). Aggiungere una a una quattro uova.

Amalgamare bene. Fare subito delle polpette (se il composto attende, il pane si bagna troppo e tutto si disfa) e cuocerle per 10' nel sugo. Vanno fatte e cotte rapidamente, ma si possono scaldare.

Per accompagnarle, pensate a un riso o a un cous cous; Polsonetta ha cucinato come da confezione 250g di cous cous precotto e lo ha condito con pochissimo pesto, tanto per dare un profumo.

PS: le polpette questa volta sono state fatte con dimensioni piccine, e deposte in una coppetta tre a tre su tre cucchiaiate di cous cous: volevamo un amuse bouche per 12. Generalmente le loro dimesioni sono più polpute.

Nel menu di  Settembre 2010. L'Accademia degli Affamati Affannati si incontra all'Argentario. Autunno, confort, tramonto, mercato del pesce, conta dei bocconi.


Polsonetta allopera come fattucchiera.
 



***************

Aggiornamento gennaio 2011. 



Versione da Artemisia; ne sono venute 20 polpute.   Il menu: Gennaio 2011. Una cena abruzzese per quindici. Quando si tengono per scaldarle, meglio conservare le polpette da una parte e il sugo dall'altra, per evitare assorbimenti. Il sugo deve essere fluido ed arrivare al collo delle polpette, che tendenzialmente non si girano vista la loro delicatezza; ho usato tutte e tre le padelle di casa (grandezza calante) e più pomodoro, diciamo il doppio. Le ho accompagnate con un puré di patate.

2 commenti:

papavero di campo ha detto...

le pallotte cac'e ova in abruzzo un must! un cult!
varie le versioni, ciascuna famiglia le fa a modo suo, prevalentemente col pomodoro ma anche in bianco, solo soffritte come crocchette, in casa mia "si calano" nel sugo,
nell'impasto a profumarle ho messo a volte anche la mentuccia ci sta bene ma è una fragranza cui sono devota!

saluti a polsonetta aprutina giusto!

artemisia comina ha detto...

pallotte, ecco la parola, altro che polpette! mentuccia, approvato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...