sabato 11 gennaio 2020

Steamed rice, riso al vapore


Da Artemisia

Cucina indiana. Riso. Cucinando con risparmio di forze, seguendo la procedura più elementare, di semplicità folgorante. In genere uso basmati, ma in Kerala avevo mangiato il loro red rice, o matta rice; magnifico. Lo cerco in rete, lo trovo, lo ottengo. Buonissimo. In un menu di gennaio 2020 adotto quello. Altre ricette dicono di portare a bollore, quindi di procedere con la cottura, senza mescolare, fino a che non si vedono buchini apparire in superficie e il primo strato di riso non sembri asciutto, circa 5/7'; qui si copre con coperchio ben aderente e si procede a fuoco molto basso per 15'; poi si cava via la pentola dal fuoco e si lascia in pace il riso, coperto, per 5', quindi si sgrana.

Nel menu di Gennaio 2020. Una Befana indiana, quasi una Befana del Kerala 

Ho usato una pentola di ghisa da due litri e 500g di basmati; tal quale poi l'ho portata in tavola.  

Versate il riso in un bicchiere e poi in una pentola dal fondo spesso (alcune ricette chiedono di sciacquarlo più volte, sarà meno colloso, quindi di scolarlo bene).

Aggiungere due bicchieri d’acqua (il concetto è, poi voi vedete quanto ne volete, un volume di riso, due d'acqua).

Si può o no mettere sale; io ne ho messo un nonnulla.

Accendete il fuoco e attendere che arrivi a bollore.

Coprite la pentola con il coperchio.

Spegnere la fiamma e non toccare la pentola per 25-30'.






Nel menu di Gennaio 2020. Camino e peperoncino



Nel menu Gennaio 2020. Catturo gli dei e ci avvolgo gli ospiti
 



Nel menu di Febbraio 2020. Su questi azzurri, questi celesti, cosa pioverà? Sento refoli di Chettinad

Nel menu di Gennaio 2021. L' Epifania. Con rana pescatrioce la latte di cocco.  



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...