mercoledì 20 novembre 2019

Crostata con la frutta secca


Di Artemsia

Faccio un crostatone - Crostata allo zenzero per venti - e di conseguenza, una gran quantità di frolla. Ne userò tre quarti. Il quarto che avanza diventa questa crostatina, di 22cm di diametro.

Frolla allo strutto:

800g di farina00, 320g di zucchero, 6 rossi d'uovo e 2 chiare,  la scorza di 2 limone, 200g di burro, 200g di strutto (ne serve un terzo).
 
Farcia:  

Nel mixer 70g di noci, 70g di nocciole (con la buccia) e 70g di frutta candita e secca  (zenzero candito, uvetta). Ho triturato non troppo finemente, preferendo lasciare una granulosità ruvida e secca, e ho mescolato con 2 bianchi montati a neve.

Fare un guscio di frolla usando una fascia di acciaio di 22cm altezza 2cm, poggiata su tappetino di silicone e teglia senza brodi.

Versare la farcia nel guscio, distribuendola a cucchiate e poi stendendola e pettinandola con i rebbi di una forchetta.

Coprire con ritagli di frolla acconciati ad arte.

Schiaffare in freezer per una mezz'ora.
  
In forno già caldo a 180° per 35'.

Accompagnata con bicchierini di gelato a più gusti (cioccolato così e colà, creme varie, le nuove invenzioni dei gelatai).

Nel menu di Novembre 2019. Pipinara 1 e Pipinara 2





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...