domenica 17 marzo 2019

Tonno in pacchetti con menta, papavero, limone e 'nduja


Di Isolina

Una caccavella storica nella quale non ho mai cotto niente. E' lombarda, è il recipiente dove le operaie della filanda portavano il pranzo da consumarsi al lavoro. Come si vede, c'è anche il modo di infilare un filo di ferro o una corda, e fare un manico per il trasporto. Storia raccontatami da mia madre. Il tutto, credo, nei primi del '900. Aggiungo che ci tengo ai miei mestoli. Passo alla ricetta. Una variante dei miei tanti tonni veloci, un po' azzardata ma ben riuscita. Glorioso colore e sapore.

Tonno pinne gialle tagliato in fette sottilissime (che chiamano carpaccio); le stendo su di un tagliere cosparso di semi di papavero, sopra vi sbriciolo finemente della menta e richiudo a libro.

Taglio in due delle fettine di limone (di quelli marinati in casa), e le metto in una  padella dove faccio sciogliere lentamente della 'nduja con pochissimo olio d'oliva.

Faccio andare fin quando il limone è quasi abbrustolito, e allora vi calo i libretti di tonno e alzo la fiamma. Faccio cuocere per 1 minuto per parte.








 


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...