lunedì 5 giugno 2017

Pesci di sfoglia con pancetta affumicata e rana pescatrice





Di Artemisia

Rana pescatrice, pancetta affumicata e asparagi, in verità; ma questi ultimi, se fuori stagione, possono essere sostituiti da porri sbollentati e tagliati a julienne, o da spinaci sbollentati e strizzati. Il calibrare il piatto ha richiesto un po' di lavoro; sono arrivata per ora a queste conclusioni: una sola fettina sottile di pancetta, sfilettare la rana che altrimenti è troppo callosa, verdura abbondante, sfoglia abbondante (debbo fare più spessa la sfoglia, vedete nelle foto che si è un po' aperta). Questi pesciotti sono molto buoni, meritano un po' di lavoro.


Ho fatto la solita pasta sfoglia con il bimby. L'intera quantità basta appena per due pesci.

Stenderla non molto sottile, ricavarne quattro ovali (aiutatevi con una forma ovale, un piattino, il coperchio di una terrina, un cartoncino ritagliato).

Poggiarne due su una teglia coperta di carta da forno, mettervi al centro una fetta molto sottile di pancetta affumicata.

Spennellare il bordo con acqua (o rosso d'uvo battuto).

Poggiare sulla pancetta qualche filetto di polpa di rana pescatrice.

Sopra a tutto, delle punte di asparagi (cotte al vapore, o al microonde, o lessate al dente).

Poggiare sul tutto gli altri due ovali di pasta. sigillando i bordi. Rifilarli e regolarizzarli con una rotella dentata.

Spennellare la superficie di rosso d'uovo battuto.

Pescizzare i due fagotti incidendoli con un coltellino affilato (in qualche punto, approfittatene per fare uno sfiatatoio); utilizzate stampini da biscotti per fare occhi, ritagliare pinne. Due chicchi di pepe rosa o di quel che vi andrà in mano di adatto faranno le pupille.

Spennellate di rosso d'uovo le aggiunte.

In forno a 180° per 20'.













Aggiornamento giugno 2017


 

4 commenti:

isolina ha detto...

Non rimangono folgorati i tuoi commensali? e hanno il coraggio di distruggere tali cose???

la belle auberge ha detto...

Belli e invoglianti questi pesci in sfoglia ma anche i fiorellini del cotoneaster sono pieni di poesia.

Chiara Giglio ha detto...

profumi di fiori delicati e di cibo delizioso , matrimonio perfetto !

artemisia comina ha detto...

Tre care amiche: questo sì che consola, altro che pesci :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...