martedì 16 febbraio 2016

Cape sante & broccolo romano




Di Isolina

Devo ammettere che pensavo di aver inventato la combinazione cape sante - cavolo romanesco, ma poi sono andata a navigare e ho visto che non è così; ma siccome la mia versione differiva, eccola.

Per il puré ho fatto soffriggere delicatamente ma a lungo una cipolla in burro e olio d'oliva, poi ho aggiunto il broccolo romanesco in fioretti. Ho salato e lasciato un po' appassire, quindi ho aggiunto poca acqua, quel tanto che bastasse a far cuocere bene le verdure. Alla fine ho frullato il tutto e il risultato è stato quello che volevo, cioè una bella soda cremina verde.

In un piatto ho fatto una miscela di farina di ceci, un'idea di curry e di pimenton dell'Estremadura.

Le capesante le ho ben lavate etc. e, ancora umidicce, le ho passate nella farina.

In padella con il ghee ho messo dell'altro pimenton e ho cotto le capesante a fuoco vivo per farle ben dorare e arrossire.

Stese sul loro letto verde di cavolo, hanno fatto la loro figura.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...