venerdì 15 agosto 2014

Pistacchiata o fastucata



Da Isolina

L'amico Giulio ieri ci prepara una cena tutta siciliana, sguendo ricette dal librone di Giuseppe Coria.
Caponata di mulinciane (dove io ho fatto solo da assistente per la frittura), pasta col pesto trapanese, cacio dell'argentare e infine la deliziosissima  pistacchiata o fastucata come sembra si possa anche chiamare.

Semplicissimo: far caramellare lo zucchero, buttarci dentro una quantità di pistacchi, stendere su carta da forno (una volta marmo ovviamente) e spolverare di cannella.


Non avanzò una briciola, salvo che della caponata, che fatta in quantità, ricomparirà oggi sul tavolo del Ferragosto.





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...