venerdì 17 gennaio 2014

Minestra di grano e foglie verdi amare, con goccia di miele.





Di Isolina

Una inusitata quantità di ortiche mi hanno ispirato ad una, per me bizzarra, combinazione di elementi. Dunque ortiche, catalogna, cavolo nero. In pentola con aglio, cipolla, qualche patata, poco sale e acqua a coprire con due dita di eccedenza. Ho fatto sobollire fino a intenerimento e quindi ho frullato.

A questo punto ho aggiunto del grano risciacquato più volte e ho fatto bollire per circa 30 minuti. Ho spento il fuoco e lasciato riposare a lungo per far gonfiare bene i chicchi.

Assaggiando e trovando la cosa amarognola, forse troppo, ho pensato che avrei aggiunto del miele. Dopo aver riscaldato, ho aggiunto parmigiano grattato, ho mescolato, e, sul piatto, un bioccolino di burro e uno di miele.

Combinazione fortunata, alquanto.

2 commenti:

cicalarauca ha detto...

Stupendevole stupendevolmente mirata attendo che le ortiche, ormai sotto la neve da mesi, si sveglino e prendano forza.
Come direbbe Orsy, grata!

isolina ha detto...

Ma le pare signora,il piacere è tutto mio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...