domenica 30 dicembre 2012

Dicembre. Una cena di castagne e arance





Dicembre 2012. Una cena di castagne e arance. Io sono sempre più grata a chi cucina per offrire ciò che cucina. Ai fantasiosi, generosi, impavidi cuochi e anfitrioni che ammanniscono cibo per gli ospiti. Cibo vivente, per ospiti viventi. Con tutti i palpiti della fatica, dell'immaginazione, della regia, della realizzazione, dell'aleggiar di disastri nel segreto della cucina. Quei palpiti che oggi pare vengano meritati e vissuti solo dai ristoranti.

Preambolo per dire: grazie Ida, grazie Alfredo.  C'è sempre tutto, quanto a immaginazione e regia - di disastri non so, e la precisione esigente dei due mi fa supporre che siano abbastanza sotto controllo.

Questa è una cena di inzio autunno, con tante castagne, sulla tavola e negli gnocchi (colpo di genio: rosolare frammenti di castagna e grattarceli su: effetto pancetta croccante, da non credere). Poi arrosto all'arancia, verdure, e infine i babà, prova d'amore di Ida ligure per Alfredo napoletano (e per noi, certo, che ne approfittammo assai).

Gnocchi di castagne

Arrosto all'arancia

Babà


12 commenti:

Any ha detto...

Una cena con i fiocchi! Complimenti ai padroni di casa.
Tantissimi augui per un felice e prospero 2013!

Any ha detto...

Ps continuo a guardare le foto....che banchetto!!!!!

Marinora ha detto...

Che altro posso dire? Tanti ma tanti auguri a tutti!!!

artemisia comina ha detto...

Auguri anche a voi :)

giulia pignatelli ha detto...

Dei veri signori i tuoi amici.. e molto ospitali... ma tu, quel trattamento, lo meriti tutto. Felice Anno

Grazia ha detto...

che bellezza! tanti auguri Artemisia e facci avere la ricetta dell'arrosto all'arancia, se puoi!
abbracci di buon anno e baci

artemisia comina ha detto...

Auguri Grazia, e per la ricetta siamo fortunate, Ida è con me ;)

artemisia comina ha detto...

Grazie Giulia auguri anche a te.

artemisia comina ha detto...

Cipolla carota sedano, girello di vitello, olio d'oliva

artemisia comina ha detto...

Rosolare, vino bianco, copri, fai cuocere una due ore, dipende, fiamma bassa semicoperto. Togliere la carne, frullare il fondo, aggiungere buccia di un paio di arance grattugiata e succo di una. Brandy un bui chietino, tirare un po'.

artemisia comina ha detto...

Bicchierino ovviamente. La carne raffreddata si taglia meglio, la salsa la scalderá.

Grazia ha detto...

grazie mille, la proverò presto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...