sabato 16 aprile 2011

Insalata di olive di Amedeo





   
Di Amedeo

Olive grosse e belle di Cerignola, olive Nocellara, olive taggiasche, olive di Gaeta.  

Pomodori secchi a listerelle, altre listerelle di peperoncino piccante verde (o altro purché fresco).

 Olio d'oliva e.v., aceto balsamico, origano, succo di limone e fettine di limone tagliate in quattro e macerate in pochissimo sale e cumino in polvere per qualche ora.
 
Amedeo eccelle in molte cose; quando siamo conviviali, è un oste sommelier notevolissimo, fa tartine imperdibili per eleganza e bontà, e si distingue nelle insalate di olive (e c'è ancora da scoprire, ora mi sovviene il barbecue).  In genere regna nella capagna senese (foto da qui in giù); ma questa particolare insalata (foto da qui in su) fu ammanita all'Argentario, in una piccola casa nel bosco accanto al convento dei frati, con falchi che giravano nei cieli e strade sterrate (che fortuna averne ancora sotto i piedi).


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...