sabato 16 aprile 2011

Pan di Spagna a modo mio di Carmen e Nepitella


Pan di spagna (a modo mio). Così recitano gli appunti della signora Carmen di cui Gianni, il figlio, ha regalato una copia a Nepitella. Così sarà fatto il pan di spagna di Carmen, non "ortodosso" di preparazione rapida, con il lievito e poche uova, ma per nulla gnucco. E' anche il modo di Nepitella Partenopea, che lo fa sotto i nostri occhi e mentre lieta consulta le note di Carmen, tiene gli ingredienti ma cambia alquanto la procedura. Diamo qui la sua versione.


Montare molto bene tre rossi con 100g di zucchero.

Poi (attraverso un colino per non far grumi) aggiungere 100g di farina00 mescolata con mezza bustina di lievito.

Quindi con la solita grande delicatezza richiesta da questa operazione, aggiungere tre bianchi montati a neve ferma.

Imburrare (o rivestire di carta da forno, come fa Nepitella) una teglia di 25-30cm di diametro.

Cuocere in forno preriscaldato e moderato (170°) per 30' (l'alta temperatura deformerebbe il pan di spagna).

NB: non aprire il forno mentre cuoce; per essere sicuri della cottura fare la prova dello stecchino.

1 commento:

Mary ha detto...

fantastico!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...