mercoledì 15 ottobre 2008

Pollo delle Baleari con mele e prugne secche



Artemisia vide fare questa ricetta molti anni fa in una di quelle trasmissioni televisive UK dove un giornalista cuoco, precariamente in piedi su uno scoglio, cucina un pollo parlando incessantemente tra un’onda e un’altra. Pare che quella roccia fosse piantata sulle costole delle Baleari, e che il pollo sia tipico di lì. Fatto sta che la frutta dà morbidezza e dolcezza al pollo, che se ne giova assai.


Dunque, massaggiare il pollo con olio d’oliva dentro e fuori, quindi salarlo per bene.

Sbucciare due mele e tagliare ogni quarto in due. Mettere i quarti di mela dentro il pollo insieme con una manciata di prugne secche.

Mettere il pollo in una teglia che lo contenga da presso, pepare con abbondanza con pepe nero appena macinato.

Cuocere a 230° - forno già caldo - per 75’.

Quando è cotto, tagliarlo in quarti e tirarlo fuori dalla teglia lasciandovi il ripieno.

Tostare una manciata di pinoli in padella secca, versarli nella teglia con la farcia.

Servire affiancando una bella cucchiaiata di farcia a ogni quarto di pollo.

Ci vedrei bene un pilaf, perché è un pollo ricco di profumati sughi alla frutta.

2 commenti:

Gunther ha detto...

ciao ti volevo ringrazia per le splendide ricette alla noci che mi hai lasciato, grazie eintanto sono qui che preparo

Artemisia Comina ha detto...

buonissime torte gunther, e buon we! (viva le noci)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...