mercoledì 22 dicembre 2021


 Cari amici, Nunchesto non c'è più, l'Accademia non è più la stessa e nemmeno Artemisia.

Pensavo di non mettere più piede in cucina, invece non faccio che avere ospiti amici che mi salvano e mi confortano, ma tutto è così profondamente cambiato che non ci sono reportage. Cucino - se lo faccio - solo piatti già fatti per esempio, niente di nuovo. Teo è di aiuto più di sempre, gli ospiti portano piatti. Se ci scappa un piattuzzo nuovo forse lo documenterò. Il blog non è abbandonato, intervengo, lo sto riordinando. Cosa accadrà nel futuro di AAA non lo so.

Serene feste, più che si può.

17 commenti:

Nicoletta Brancaleoni ha detto...

Un grande dispiacere, per uno dei bei protagonisti di questo luogo familiare.
Grande donna Artemisia, che vogliamo di nuovo incontrare con le sue raffinatezze mentali e manuali. Auguri, per quel che possono rappresentare in questo triste momento
Nicoletta

lucia cn ha detto...

dispiacere e rimpianto, massima comprensione per il silenzio. Ma in futuro sarebbe bello se AAA continuasse.
Lucia

Unknown ha detto...

tanta bellezza non puo' finire

Maria Teresa

Pellegrina ha detto...

Speravo di avere capito male ma ci pensavo dal lungo silenzio dei mesi scorsi e poi da quegli accenni al riordino delle scatole, al coppiere che aveva una faccia così simpatica. Poi però lo vedevo nelle foto e mi dicevo che forse sbagliavo. Molto triste. Com’è successo?

Quando sto male la prima cosa che non mi va più di fare è cucinare, anche per anni. Viene da inventare quando si sta bene.

Coraggio.

Il blog continua a essere prezioso e anche le ripetizioni ne fanno parte, quindi qualunque cosa esca dalla tua cucina va bene trovarsela com’è.

Pellegrina ha detto...

P.S.: disegno di rara e lieve intensità.

Unknown ha detto...

Mi dispiace tantissimo, mi chiedevo come mai questo silenzio. Spero tornerai a scrivere, spero che troverai piacere nel farlo.

raphitoma ha detto...

Anni fa ho accolto l'invito a partecipare ai vostri pasti e alle vostre celebrazioni.
Ho copiato le vostre ricette e spiato le etichette dei vostri vini. Spero di non essere stato troppo indiscreto nell'innamorarvi di voi e della vostra conviviale voglia di vivere. Ora mi sento anche io un po' più solo. E' stato bello conoscervi. Grazie
Stefano

Angela B ha detto...

mi dispiace

Unknown ha detto...

ormai era una consuetudine passare da voi a curiosare,leggere ricette,guardare il vostro bel terrazzo ma,soprattutto,respirare questa bella atmosfera di convivialità,bellezza,amore per gli oggetti e per la casa.
Mi avete svelato angoli di Venezia che non conoscevo,vi ho invidiato spasmodicamente quelle belle cene sull'altana e anche grazie a voi per anni a gennaio sono venuta a Venezia a fare scorta di bellissimi bicchieri...
Per tutto ciò Grazie!
Cara Artemisia spero,se e quando ti sentirai,di continuare a leggerti e a godere della tua compagnia
Mirella

Unknown ha detto...

cara Artemisia,
questa notizia mi rattrista tantissimo. spero che tu possa godere della vicinanza degli amici, quelli veri e quelli virtuali come me, per guardare avanti con coraggio. un grande abbraccio,
Grazia

Unknown ha detto...

Condoglianze Artemisia. Spero che la forza della bellezza creata in questo vostro luogo e condivisa con noi e i messaggi di partecipazione possano contribuire, nei tuoi tempi, a farti tornare la voglia di "rimettere piede in cucina", luogo di vita e affetti. ciao, Stefano, Londra e Lucca

leda ha detto...

Sono addolorata e le porgo le mie piu' vere condoglianze. Per anni sono passata di qui, ospite silenziosa ma sempre ammirata dalla bellezza e sapienza di questi racconti. Le auguro che l'affetto e la cura dei tanti amici di cui parla la conforti e la sostenga per continuare a donarci la bellezza di cui eravate/è mirabile maestra.
Leda

angela ha detto...

Cara Artemisia, sono anni che la tua arte, la tua casa, la tua raffinatezza e la tua creatività mi accompagnano e mi danno l'idea della bellezza. Ora che il tuo compagno, complice attento e entusiasta di tanta convivivialità condivisa e di tanti viaggi nei luoghi e nel tempo, non c'è più, rimane la vostra storia che avete saputo intessere con tanta sapienza e mirabile piacere. Abbiamo rispetto del silenzio. Ma la speranza è che la vita possa di nuovo trovare il conforto della riscoperta delle piccole cose. Un grande abbraccio, angela.

Unknown ha detto...

Mi dispiace molto, seguo questo blog da anni ed era diventato un luogo caldo e familiare, di grande ispirazione. Ho sempre apprezzato l'autenticità e la genuina capacità di coinvolgere. Auguro con tutto il cuore di ritrovare serenità e desiderio di condividere. Un caro saluto. Elena

Claire ha detto...

Triste sorpresa all'apertura del blog. Nessuna parola da dire: siamo solo virtuali, ahimé. Ti affido, cara Artemisia, agli amici veri e presenti. Un affettuoso pensiero.

Valentina De Giovanni ha detto...

Ricapito qui dopo un po'e leggo con tanto dispiacere. Questo sito è sempre stato un bel porto a cui approdare. Con tanto affetto

Joelle ha detto...

Sentite condoglianze, con affetto da una lettrice silenziosa da forse 10 anni ormai! Qualunque cosa decida, questo blog e' una fonte di gioia ed uno stimolo alla curiosita' anche se non venisse aggiornato di sovente e per questo esprimo tanta gratitudine.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...