lunedì 15 settembre 2014

Settembre. Tre dame, un cavaliere e una cena superleggera. Con Vellutata di verdure, lemongrass e dragoncello, e Crumble di fichi




Di Isolina

Settembre 2014. Tre dame, un cavaliere e una cena superleggera.  Mi sono detta che si poteva fare, anche se a dieta quasi rigorosa anzi, senza quasi; la cena è risultata gradevolissima. Intanto il cavaliere, invece delle solite goduriose tartine, ha prodotto solo acalorici o quasi Bocconcini  e un Aperitivo "finto" quasi senza alcol. Poi c'erano una Vellutata di sole verdure e profumi (lemon grass, dragoncello), del Pollo quasi teriaki, dei Fagiolini alla rigomagnese cui è stato tolto ogni grasso. Alla fine un cedimento: Crumble di fichi.

Aperitivo "finto": 1/2 bicchiere di vino rosé, qualche goccia di lemon bitter e acqua di selz, proprio dal sifone, per bellezza.

Bocconcini ipocalorici: pomodorini, taralli, dadini di melone, olive, fette di cetriolo


Vellutata di verdure, lemongrass e dragoncello

Quindi minestrina - una vellutata in realtà - molto lodata benchè assolutamente priva di grassi. Dunque, quattro piccole patate, diversi pomodori rossi e gialli, due costole di sedano, una generosa dose di dragoncello fresco e abbondante lemon  grass. Acqua quanto basta, sobollire fino a disfacimento delle patate. Tolto il sedano e le foglie più toste della lemon grass, ho frullato finemente. Per decoro un petalo di rosa e un filo d'erba che fu debitamente succhiato. Delicata come una nuvola e meravigliosamente aromatica.

A seguire bocconcini di pollo stile teryaki. Ho messo a marinare i bocconcini di pollo in salsa di soya e mirin. Poi padella antiaderente con una spenellata d'olio d'oliva con dentro il pollo asciugato dalla marinata; ho fatto andare a fiamma viva, quindi ho aggiunto la marinata.

Per contorno fagiolini alla rigomagnese, orfani di qualsiasi condimento.



Crumble di fichi

Unico sgarro un crumble di fichi (faticosamente ragranellati dopo le piogge che li hanno decimati). Fichi spellati e spezzati con le mani, coperti da un crumble fatto con fiocchi d'avena, poca farina di grano duro (una tazza scarsa di fiocchi, completata con la  farina), nocciole tritate, burro (più scarso del solito, ma alla fine andava benissimo) e zucchero bruno, poco, trattandosi di dolci fichi. Crosticina meravigliosa.

2 commenti:

Dede Leoncedis ha detto...

super leggera e però super ba

giulia pignatelli ha detto...

gradisco tutto :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...