mercoledì 25 settembre 2013

Torta sfogliata con fichi e feta


Di Isolina

Anche di queste torte salate sembra sia la stagione. Ho voluto copiare la stupenda pasta della sfogliatella gigante di Artemisia: la pasta sfoglia napoletana (per le foto della procedura vedi il link):

300g di farina, sei cucchiai di burro fuso, un pizzico di sale, un uovo, mezzo cucchaio di zucchero, tanta acqua calda quanta ne occorre per avere una pasta molto morbida; la si lavora per cinque minuti; la si fa riposare sotto una pentola calda per almeno dieci minuti.

Poi si procede così:

Infarinare uno strofinaccio, stendervi la pasta il più sottile possibile.

Spennellarla di strutto o di burro.

Arrotolarla su se stessa aiutandosi con lo strofinaccio: tiratelo su, e la pasta ricadrà su di sè arrotolandosi.

Mettete il rotolo a raffreddare per una mezz'ora in frigo.

Tagliatelo in due per il lungo con un coltello affilato.

Fate una spirale con ciascuna delle due metà, mettendo la parte tagliata in alto. Chiudete le spirali bagnandone le code con un po' d'acqua.

Schiacciate le spirali con il matterello infarinato procedendo dal centro alla periferia, specie all'inizio, senza schiaccire troppo.

Usate i due dischi così ottenuti per il fondo e il coperchio della farcia. Invece di adottare una teglia potete fare un disco su cui mettere la farcia, poi altro disco sopra, quindi arrotolamento del bordo e sforbiciata o pinzata per renderlo bello e di miglior cottura.

Ho fatto metà dose, ma da grulla non ho dimezzato l'uovo (batterlo, sarà facile dimezzarlo; oppure: fare il doppio della pasta e un'altra torta), quindi ho aggiunto un po' di farina perchè risultò troppo molle per stenderla. E' così divertente farla, ho usato anche il meraviglioso mattarellino indiano, che per stesura del serpentello arrotolato, è proprio quello che ci vuole.

Per il ripieno: uno strato di fichi sbucciati e un po' schiacciati con le mani, un generoso strato di feta sbriciolata, una generosa dose di pepe nero.

In forno a 180° per 40'.

5 commenti:

Cristina ha detto...

Bella ricetta, as usual. Per utilizzare mezzo uovo bisogna sbatterlo, poi riesci a dividerlo abbastanza bene.

isolina ha detto...

Grazie, ci sarei arrivata, forse... Ma sono vagamente pasticciona

artemisia comina ha detto...

messi i consigli nel testo (aggiungendone uno mio: doppia torta!) e un link alla sfoglia :)

isolina ha detto...

Grand merci Artè!

Unknown ha detto...

Grazie per la condivisione!

http://restaau.it/Search/City/ristoranti-bergamo.html

ristoranti bergamo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...