lunedì 26 dicembre 2011

Spuma di cavolfiore


 
Di Isolina

Stasera cena per le vichinghe che vengono a custodire la casa. Nell'orto trovo un piccolo meraviglioso cavolfiore che non avrebbe atteso il mio ritorno (e so che le vichinghe tendono a ignorare). Ne faccio un antipastino leggerissimo che mi sembra anche molto appropriato per il dopo festeggiamenti. Dietetico, ma buono assai (assaggiato per sapere che cosa avevo combinato).

Lessato il cavolfiore. Dissalato una manciatina di capperi. Tritato finemente tre taralli e una cucchiaiata di pistacchi. Messo tutto in una ciotola dove ho aggiunto il cavolo, un pezzetto di burro, una puntina di curcuma, una di pepe bianco, un tocchetto di caprino.

Con il frullatore a immersione una lunga crematura.

La goccia di aceto balsamico concentrato per far fiorire i pistacchi ammezzati.

E' in frigorifero, toglierò un'ora prima della cena (pasta al forno con sugo d'anitra che avevo surgelato e un dessert di avanzi).

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...