sabato 15 gennaio 2011

VENEZIA. BOTTEGON, ENOTECA E CICCHETTI.





Bottegon, Venezia. Pomaurea e Augusto mi indicano quelli che pensano essere i migliori cicchetti (paninetti, tapas) di Venezia. Scopro una ricchezza di crostini che non avevo mai capito, e che vale l'attraversamento della città. Pare che la signora anni fa abbia vinto con essi una gara mondiale di finger food. Abbiamo cominciato con due, poi altri due, poi altri due... Il preferito? Ricotta, crema di zucca, parmigiano. Ma anche formaggio e pistacchi. O l'insalata di piovra. O la crema di tonno e cacao. E che dire di rosso d'uovo, maionese e petali di fiori? Delicato e sorprendente, mi fa notare Augusto. E tanto fragolino da dare alla testa. Buona anche la scelta di vini; fitta folla golosa intorno al lungo bancone ottocentesco.

Cantine del Vino già Schiavi, detto Bottegon
Fondamenta Nani Mocenigo
San Trovaso (Dorsoduro)
041 5230034

9 commenti:

niky ha detto...

e non solo! vendono anche un librino con le ricette dei loro cicheti, che abbiamo sperimentato con successo anche a casa.
lo so, lo so, che lì è tutta un'altra aria... ma quando si vive lontano da Venezia e prende la smania, anche i surrogati fanno la loro parte.

Caty ha detto...

...lo annoto per la prossima volta , per oggi ci siam goduti il sole ...

orsy ha detto...

Ho le lacrime agli occhi...

frenci ha detto...

cara artemisia, è ormai da tanto che ti seguo in silenzio senza più commentare... sempre di più i blog che vorrei seguire, sempre di meno il tempo da dedicare alle mie passioni... ma come non manifestarti tutto il mio godimento di fronte ai tuoi ritratti di Praga... e poi, sapere che abbiamo respirato la stessa nebbia ferrarese mi fa rimpiangere di non lavorare più nel centro della città, magari ci saremmo incrociati... quanto ai tri scalin per me sono da sempre una garanzia (anche se, in quanto astemia, il mio giudizio non potrà mai essere a largo respiro), per la prossima volta ti suggerisco di provare il pasticcio ferrarese tartufato e, sempre che sia in menù, l'arrosto di guancina di vitello... ciao carissima, ti lascio con il mio più affettuoso abbraccio

francesca/MoscO ha detto...

tacà casa... (uff, ora de tornar, a venexia, altroché)

roberta cobrizo ha detto...

mitico.
ce l'avevo pure vicino a casa... ci si accorge della fortuna avuta ancor più quando si perde! ;-)

artemisia comina ha detto...

il librino, il librino lo voglio!
questo Bottegon ha la magia di far comparire amiche che mi chiedevo dove fossero! ben tornate :))

niky ha detto...

vite un po' complicate, ma silenziosamente passo comunque:) tornerò anche a cucinare le tue ricette, spero tra non molto!

artemisia comina ha detto...

vite complicate, sempre, anche quando non ce ne accorgiamo...grazie delle tracce.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...