martedì 3 novembre 2020

Frolla al cioccolato con cuore di pere e amaretti


Di Artemisia

La pandemia è tornata, come si sapeva, alla carica; siamo ugualmente tutti sorpresi e, ciò che forse più è curioso, molto, molto disapprovanti; cominciamo, diversamente dalla prima fase, ad aver voglia di prendercercela con il governo, qualsiasi cosa questa parola significhi - nel frattempo il governo mostra una testa plurima, un'Idra dove una bocca morde l'altra - e si ode un coro di lamentazioni e anatemi; sottotraccia cresce la paura, il virus è più vicino, dentro casa, tra noi, non sappiamo se morderà o no, quanto morderà. Io attraverso lo specchio quando posso, e lì colgo e colleziono foglie: non le avevo mai così viste, rimirate, ammirate. Frolla al cioccolato con cuore di pere e amaretti. Non faccio che ripetere, nel corso degli anni, dolci con pere e cioccolato, spesso "inventandoli", quindi molto parenti (ho una fissa, è chiaro); mi salvo in corner: benchè vicini, sono tutti diversi: basta poco per cambiare gusto, esito. Eccone qualcuno. Un molto dolce cuore valigia, per Natale , Pere al vino rosso speziato in crosta di cacao, Torta di pere al vino rosso, amaretti e cioccolato. Questo è di particolare semplicità e molto riuscito, congiunzione mirabile.

Farcia

Due pere (lo stampo a cuore è piccino, sarà di una quindicina di cm testa/punta) pelate e affettate, messa in padella piccola, coperte a filo di vino rosso aromatizzato con spezie abbondanti (anice stellato, chiodi di garofano, cannella tutto ridotto in polvere fine con il macinino che tenete lì apposta); zuccherate con uno zucchero aromatico e scuro come il panela, un cucchiaio.

Cuocere a fuoco basso, fino a pere color rubino e vino assorbito quasi del tutto.

Mescolare le pere con amaretti sbriciolati, fino a composto quasi asciutto.

Frolla al cioccolato 

250g di zucchero, 500g di farina00, 250g di cioccolato fondente grattugiato, 1 uovo e 4 tuorli, un pizzico di sale, 250g di burro a tocchetti ammorbidito, 1 cucchiaino e 1/2 di lievito, vaniglia. Tenere in frigo almeno per un'ora; ne ho usato un terzo, il resto si può congelare.

Allestimento

Rivestite il fondo ben imburrato e infarinato dello stampo-cuore con la frolla.

Stenderne 3/4, 4mm circa di spessore, su pellicola; quando dovrete sollevarla non starete ad affliggervi: tirate su la pasta con la pellicola, sistematela nello stampo, tirate via la pellicola: questo è valido soprattutto per il fondo, sul coperchio potete anche fare rammendi.

Mettete la farcia.

Coprite con un coperchio di pasta rifilando con cura i bordi. Fate un paio di taglietti/sfiatatoi con la punta di un coltello affilato.

Fate cuocere in forno già caldo a 180° per 30'.

Tirate fuori il cuore dallo stampo quando si è intiepidito, fatelo raffreddare su una gratella. 

Spolverate di zucchero a velo.

 










1 commento:

Pellegrina ha detto...

Cioccolato pere e vin rosso son abbinamento ideale; tuttavia la frolla è rimasta marmorizzata coi pezzetti interi non bella scura. Va nella personale officina riparazioni perché l’idea è ottima (con un po’ meno zucchero, diciamo la metà...).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...