giovedì 9 gennaio 2020

Spinach thoran, Kerala. India.

 
Da Artemisia 

Torno da un ornirico viaggio in India del Sud, e oso l'innimaginabile: la cucina indiana. Ricetta con qualche minima modifica, da malayali.me, un sito di ricette del Kerala. Cosa vuol dire thoran? Vegetali, più noce di cocco. Le marionette sono Kathputli, tipicamente del Rajastan, ma quando l'ho detto al venditore (una bancarella a Kochi, Kerala), ha negato con tutto il fiato che aveva in corpo. 
 

Occorre una 1 cup di cocco grattugiato; avevo cocco essiccato, l'ho messo in una ciotola versandovi latte di cocco quasi a filo; dopo un'ora, mescolando, era crema morbida.

Aggiungervi 2 peperoncini verdi triturati, un cucchiaino di polvere di curcuma e un cucchiaino colmo di cumino in polvere.

Unirvi 5 cup di spinaci tritati. Ho utilizzato spinaci surgelati, passati in microonde per 10’, strizzandone l'acqua.

Salare.

Scaldare 2 cucchiai di olio di cocco in una padella e farvi saltare un cucchiaio raso di semi di senape nera.

Aggiungere mezza cup di scalogno affettato, 4 /5 spicchi d’aglio ridotti in crema, 4 peperoncini rossi secchi, delle foglie di curry (ho usato kaffir lime) e soffriggere per qualche minuto.

Aggiungere gli spinaci, mescolare.

Coprire e cuocere per 5' mescolando di tanto in tanto, in modo che l'acqua degli spinaci evapori.

Quando è quasi evaporata, aggiungere la miscela con il cocco e mescolare.

Regolare il sale.

Coprire e cuocere a fuoco lento per altri 3’.

Rimuovere il coperchio e mescolare per altri 2-3’ se è necessario far evaporare il liquido formatosi.





Nel menu di Gennaio 2020. Una Befana indiana, quasi una Befana del Kerala 



 

1 commento:

GufettaSiciliana ha detto...

Sapori diversi, da provare!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...