sabato 15 dicembre 2018

Focaccia integrale con l'indivia


Di Artemisia

Lavate e pulite 1kg e mezzo di scarola, togliendo le foglie più dure. Tagliatela a pezzetti.

Saltatela in padella con uno spicchio aglio (che poi toglierete), olio d'oliva, peperoncino.

Salate.

Aggiungete 500g di pomodoro in scatola, stufate la verdura, fate asciugare alquanto il sugo.


Pasta lievitata: mettete 10g lievito di birra in 200g di acqua tiepida, aggiungete un cucchiaino di malto (o un pizzico di zucchero), aspettate che si crei la schiuma, poi procedete mescolando 200g di farina integrale di grano duro senatore Cappelli, 300g di farina00, 100g di latte, 30g di olio e.v. d'oliva, un pizzico di sale; aspettate che l'impasto raddoppi.  

Dividete la pasta in quattro parti.

Fate quattro sottili ovali di pasta.

Mettetene due dentro due teglie da forno, sopra della carta da forno.

Distribuitevi sopra metà della scarola, facendo uno strato sottile.

Mettevi su gli altri due ovali di pasta, sigillate bene i bordi. I bordi, arrotolati e un po' spessi, qui sono stato sforbiciati.

Pressate delicatemente la superficie delle due focacce, facendo incavi distribuiti con la punta delle dita.

Fatevi su un abbondante giro di olio d'oliva.

Forno a 250° per 30'.

Cotte la mattina, sono state mangiate la sera bollenti, dopo altri 15' di forno caldo.

Sul tavolo Dicembre 2018. Solo una focaccia e un dolce: buoni, però!





Alla sua età, le lasciamo il coniglio?



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...