mercoledì 11 novembre 2015

Fagioli e riso come un risotto. Con Giovanna Garzoni

Giovanna Garzoni. Fagioli bianchi. wikipedia

Da Isolina

Una combinazione vincente, tanto più  trattandosi di due prodotti di eccellenza vera, i siculi fagioli di Scicli detti Cosaruciaru e il riso Baldo da agricultura biodinamica delle terre pavesi. Pertanto sud e nord in stretto abbraccio. Il riso lo conoscevo, i fagioli no ed è stato un buon incontro.

Messi a mollo i fagioli di Scicli per una notte e mezza mattinata, lo ho cotti in abbondante acqua con due foglie di alloro e uno spicchio d'aglio, molto molto lentamente per due ore. Prima di fine cottura ho salato e aggiunto delle tenerissime foglie di bietola tagliate a julienne.

In altra pentola, burro e olio d'oliva (quando c'è riso non posso esimermi dal burro) e un minutissimo trito di giovane cipolla e sedano. Anche qui procedo con estrema lentezza, poi aggiungo il riso Baldo; mescolo bene e appena diventa lucido incomincio ad aggiungere il brodo di fagioli con le erbette e i fagioli stessi.

Insomma procedo come per risotto e finisco con un risotto morbido, all'onda.



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...