lunedì 16 novembre 2015

Canard rôti aux pommes, anatra arrosto ripiena, con mele.


Da Artemisia che fa una ricetta di alacuisine.net

Farcia: Far gonfiare 200g  prugne secche snocciolate nell'acqua per un'ora. Tagliare a dadini prugne e 4 fegati di volatile. Far appassire lo  4 scalogni affettati in olio d'oliva. Bagnare 2 fette di pane senza crosta 10cl di latte e strizzarle. Sfogliare 1 rametto di timo, triturare  1 mazzetto di prezzemolo.
Unire il tutto, salare, pepare.


Allestire l'anatra: mettere la farcia nell'anatra (pulita e fiammeggiata) unire una foglia di alloro, cucire. Massaggiare l'anatra con olio d'oliva, salare, pepare.


Cuocere a 200° per 45', poi abbassare a 180° e cuocere altre due ore. Bagnare spesso, con il sugo e con 10cl  vino bianco.

A un quarto d'ora dalla  fine della cottura, unire 4 mele in quarti.

Tenere l'anatra in riposo per un quarto d'ora avvolta in carta alluminio (le mele sono ancora in forno, con il sugo: cuoceranno, così, mezz'ora).

Servire tagliata in quarti, con contorno di mele e sugo in salsiera.

Nota: l'anatra non va riempita tutta, la farcia gonfia. Comunque, niente paura se ne esce un po': aperta l'anatra, il ripieno molle e sciolto si mescola alla salsa e va comunque servito in salsiera. Questa volta ho usato mele cotogne, che erano già state lessate al dente in quarti, e che hanno finito la cottura nel sugo d'anatra. Inoltre ho aggiunto due cosce di pollo, poiché eravamo in cinque; ma nell'insieme della cena, La cena dei ritrovati amici, non era necessario: piccole porzioni, poiché varie cose. In questo caso non ho tagliato in eleganti quarti, ma ho un po' trinciato malamente per fare più di quattro parti di anatra.



C'era anche una gatta tutta nuova, Nuvola, che, come dicono quelli del calcio, regalava emozioni ed era pericolosa.

4 commenti:

oriano mambelli ha detto...

Nuvola è l'ospite d'onore o almeno così lui crede

artemisia comina ha detto...

:)

la belle auberge ha detto...

Che carina, Nuvola! Ma chi è, la figlia di Alice? Ad ogni modo, sembra avere il pieno controllo della casa e della situazione ;-)

artemisia comina ha detto...

Eu, è stata recuperata sotto le macchine di una strada romana, è una teppistella impavida, e bisognosa di baci che confonde con i morsi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...