mercoledì 4 settembre 2013

Melanzane, zucchine, peperone in dadolata al gratin.




Di Isolina

Un gratin di semplicità unica con risultato entusiasmante.

Ho frullato (grossolanamente) del pane raffermo con basilico, maggiorana, prezzemolo, aglio, 1 peperoncino piccante fresco.

Ho tagliato a striscioline il peperone, uno solo, un bellissimo corno di bue giallo, e a cubetti melanzane e zucchine, nonchè dei pomodori. Il tutto in una grande ciotola. Ho salato e ben rimestato (con le mani) ed a questo punto sembrava una gran macedonia.

In un tegame da forno, ben unto con olio d'oliva, ho messo un primo strato di verdure che ho ricoperto del briciolame aromatico e quindi cosparso ancora d'olio d'oliva. Poi un secondo strato e altra sbriciolata e altro olio d'oliva. Nella ciotola si era formato pochissimo liquido dei pomodori e questo liquido sapido ho versato nel tegame. Poi una spolverata di pan grattato per dare maggiore compattezza e formare più densa crosticina. Altro giro d'olio d'oliva.

In forno a 200° per 40'. Due volte con una spatola ho dato delle schiacciatine al tutto per far ben assorbire gli umori.

Posso dire? Il miglior gratin della mia vita. Morbido giusto dentro, croccante a tratti, saporosissimo.

4 commenti:

Cuoca Pasticciona ha detto...

Buonissima, molto casalinga e saporita come piace a me. Lo vedo un piatto perfetto per l'autunno! ^_^

elena petulia ha detto...

Che meraviglia, Isolina:-)

isolina ha detto...

Cuoca, in realtà questa è la stagione migliore per la presenza abbondante di zucchine, pomodori e melanzane. Buonissimo anche freddo o tiepido.
Grazie EP

artemisia comina ha detto...

Lo credo proprio, che fosse un ottimo gratin. Una ratatouille migliorata!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...