lunedì 4 marzo 2013

Tubetti cacio e uova. Napoli


Da Artemisia

Scopro questa ricetta napoletana, ho un'amica napoletana a pranzo, rischio. Per tre. L'amica mi dirà che la mamma la faceva con gli spaghetti spezzati. 

In una padella ampia sciogliere una noce di ottimo strutto (ho la fortuna di averne, regalato da un'amica).

Battere 2 uova con 60g di  pecorino romano e parmigiano in un rapporto che vi piaccia (io metà e metà).

Salate.

Cuocere 250g di tubetti al dente in acqua bollente salata.

Scolarli  e versarli nella padella con lo strutto.

Mescolare, aggiungere uova e formaggio e del pepe nero macinato al momento non troppo finemente.

Rimescolare bene; la padella ancora bollente basterà forse per far rapprendere alquanto le uova, lasciandole però morbide; altrimenti date al tutto un'altra scottata.

Fuori dal fuoco e dopo che la pasta avrà perso incandescenza altrimenti il basilico annerisce, aggiungere basilico spezzettato e prezzemolo triturato finemente (io una delicata menta, la sola che avevo sul terrazzo).

Portate in tavola con dell'altro pepe e formaggio per eventuali aggiunte.



1 commento:

Loredana ha detto...

Sai cosa ti dico, Artemisia?
Che quasi sempre la semplicità paga e appaga, come in questo caso e anche oggi l'idea per il pranzo è recperata! ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...