lunedì 4 aprile 2011

Ravioli alla menta con ripieno di fave e carciofi


Di Isolina

Sto facendo delle prove per Pasqua. Nel preparare i ravioli ho usato delle fogliette di menta che passa e ripassa hanno creato una pasta dall'aspetto tweed (per l'impasto il classicissimo 100g farina per 1 uovo).

Per il ripieno ho fatto dolcemente stufare in olio d'oliva, aglio, maggiorana dei carciofi violetti ben puliti e tagliati a fettine (8 per carciofo). Dopo una brevissima rosolatura, ho aggiunto un poco d'acqua e ho salato.

Dopo 10 minuti scarsi di cottura a tegame coperto, ho aggiunto delle fave precedentemente sbollentate per 1 minuto e quindi private della loro buccia interna. Ho fatto andare ancora per 1 minuto circa, quindi ho spento il fuoco.

Ho messo il tutto in un robot e ho frullato brevissimamente per non perdere una certa granulosità.

Ho versato il ricavato in una ciotola, ho aggiunto del pecorino e ho amalgamato bene, quindi ho proceduto come al solito nel comporre i ravioli.

Ho condito con burro fuso, pepe poco, e appena un po' del rimanente ripieno.


A me la granulosità è piaciuta ed era proprio come me l'ero immaginata, Amedeo ha detto che, per il ripieno, forse sarebbe stata più gradevole una consistenza più liscia. Gradevolissimo il sapore di menta della pasta. Si vedrà, buoni lo erano davvero.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...