giovedì 16 aprile 2009

Frullato di fragole, rabarbaro, yogurt e miele di rovo.





Di Artemisia Comina.

Pulire e fare a pezzi 100g di rabarbaro, sbollentarlo per 10’ in mezzo bicchiere d’acqua.

Mettere nel boccale 300g di fragole, due vasetti di yogurt greco intero, 50g di latte, 4 cubetti di ghiaccio, il rabarbaro sbollentato e scolato, frullare, servire subito.

Se si vuole, aggiungere un cucchiaino di miele di rovo.

Acidulo del rabarbaro, dolce delle fragole, un frullato molto fresco.



14 commenti:

astrofiammante ha detto...

grazieee...sto proprio cercando ricette con il rabarbaro, me lo son portato dalla finlandia e ora mi servi questa bella ideuzza, bacio!

MarinaV ha detto...

Pensa che già mi stavo chiedendo come avevi fatto a fare questi splendidi strati rossi e rosa così ben netti con un frullato...
Sono cotta, ho capito!
Baci!

Annamaria ha detto...

A Santa Maria Novella si trova anche il vero ed unico Alchermes,quello che mi servirebbe per la zuppa inglese e che dimentico sempre di comperare quando ci passo...

cat ha detto...

fragolerabarbaro, una grande abbinata, ma quel ricciolo ambrato, rende il tutto speciale; che gusto ha il miele di rovo? saluti golosi, cat

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Wow! Dispiace quasi mangiarlo questo capolavoro a strati. Rabarbaro e fragole sono fatti per stare insieme!
Buon weekend
Alex

Artemisia Comina ha detto...

astro, DALLA FINLANDIA?

(vale la pena di dare un'acchiata alle valige di astro...)

Artemisia Comina ha detto...

marina, non mettermi strani grilli per la testa :DDDD

(ovvero: come fare un frullato a strati??)

Artemisia Comina ha detto...

annamaria, ce l'ho, ce l'ho!

e quanto è bella la bottiglia?

mi sa che le dedico un post...

Artemisia Comina ha detto...

cat, che sorpresa, ben venuto in AAA...ho un debole per la convivialità, ma anche un po' per i giardini...

Artemisia Comina ha detto...

alex, infatti, ho visto la composta ;) è vero, qui costa un occhio....ma è così bello, quel rosso...

Artemisia Comina ha detto...

per cat: sono andata a riassaggiare il miele di rovo. intanto è bello il colore, ambrato scuro. il sapore - non solo la consistenza, ma proprio il sapore - è vellutato, morbido; ha una certa polposità da frutto maturo.

astrofiammante ha detto...

.... in un prossimo post..svelerò cosa ci ho messo...oltre il rabarbaro
^________^

papavero di campo ha detto...

il miele di rovo!
ben ti consigliai sull'officina farmaceutica fiorentina ma tu ben ti rifornisti:))

Artemisia Comina ha detto...

@ astro, qualcosa di finnico? neve? mirtilli? astro, non tenremi in sospeso.

@ eh, sì, pap :))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...