sabato 14 marzo 2009

Timballi di capellini e spinaci




di Artemisia Comina, che medita su una ricetta del Talismano e una suggestione dell'amica Isa, mentre pensa a come sfamare dieci amici.

Imburrare e cospargere di pangrattato 12 stampini monoporzione.

Lessare in tutta rapidità 400g di capellini (due minuti).

Versarli in una ciotola dove avete messo due uova battute, una manciata di parmigiano grattugiato, e 150g di burro a pezzetti. Mescolare.

Cuocere, stufandole in una padella con poco burro, due ricche manciate di spinaci freschi. Aggiungere un pizzico di sale.

Tagliare 200g di mozzarella a dadini.

Mettere una forchettata di capellini in ogni stampino, pressare. Fare altrettanto con un ciuffetto di spinaci e alcuni dadini di mozzarella, pressare. Non temete di arrivare quasi ai bordi.

Mettere su tutto un'altra forchettata di capellini, pressare.

Completare con un fiocchetto di burro e una spolverata di pan grattato.

Cuocere in forno già caldo a 200° per 30’.

Prima di sformare, attendere qualche minuto perché i timballi non si spacchino in due all’altezza della farcia e passare la lama di un coltello tra timballo e pareti dello stampino; niente male quel sorriso di spinaci e mozzarella a mezz’altezza.

Nel menu di Marzo 2009. Un piccolo buffet consola un gruppo.


9 commenti:

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Artemisia, questi li voglio assolutamente provare. Quella crosticina di pangrattato, la mozzarella filante al centro ... deliziosi.
Buona domenica
Alex

astrofiammante ha detto...

niente male quel sorriso a 32 denti che hai regalato a me nel vederli...con tanto di occhi ammiccanti......stupendiiiii, buonissima domenica, bacio!

Artemisia Comina ha detto...

@ alex, fanno pensare, come consolazione croccante, ai supplì. e la farcia si può variare, ferma restando la mozzarella.

@ astro, sei sempre luminosa, un abbraccio domenicale.

elisabetta ha detto...

ci farei volentieri lo spuntino di metà mattina :)

Esther ha detto...

Belli e sicuramente altrettanto buoni questi capellini che sembrano i cappellini di fata ...smeraldina

Artemisia Comina ha detto...

elisabetta e esther, non vi vengono in mente - a me sì, anche a quest'ora di mattina - una quantità di ripieni per questi deliziosi bocconcini?

che ne so, per dire delle polpettine punta di spillo al sugo, o della provola affumicata e prosciutto cotto...

facciamo un pic nic col primo sole di primavera?

Esther ha detto...

Artemisia scrive:facciamo un pic nic col primo sole di primavera?


Al Lido, raccogliendo conchiglie, i volti rosati riparati da grandi cappelli di paglia come madri di altrettanti Tadzio, mentre il fantasma di Aschenbach ci controlla dalla sua sdraio?
Mi piacerebbe. Come variante proporrei il frisensal ridotto a monoporzioni con le sue polpettine speziate grandi con un'unghia del mio piccolo mignolo e una generosa spolverata di pinoli e uvette.

Fine Bessot ha detto...

Cette recette me fait très envie. J'espère que la traduction sera bonne pour que je ne la râte pas.
J'aime vraiment beaucoup la cuisine italienne et vos recettes sont très originales. Merci.

Artemisia Comina ha detto...

@ esther, mi ricordi un pasticcio che mi ha incantato e che devo fare.

@ fine, che piacere sentirti :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...