domenica 15 marzo 2009

Crema di carote e panna.



Di Artemisia Comina.

“Io la panna no! La panna mai!”. Provate la semplice unione di carote e panna, di un bel giallo vivace. Con la panna, la forte scemenza delle carote cede in dolcezze.

Mettete a cuocere 1kg di carote grattugiate (per una cottura rapida e uniforme) con un bicchiere d’acqua, sale e uno spicchio d’aglio sbucciato.

Dopo 25’ aggiungete due tazze da tè di panna fresca; dopo altri cinque, spegnete.

Aggiungete 150g di parmigiano grattugiato e frullate tutto molto finemente.

Nel menu di Marzo 2009. Un piccolo buffet consola un gruppo.


***

Aggiornamento novembre 2016

Nel menu di Novembre 2016. La cena delle ricette di AAA

8 commenti:

a.o. ha detto...

Il giallo contagia...

Annamaria ha detto...

Si potrebbe tentare di superare l'idiosincrasia:c'è la presenza decisa del parmigiano che forse,chissà,potrebbe.....Devo pensarci!

Artemisia Comina ha detto...

@ aiuola, il giallo splende, che lo si voglia o no ;)

@ annamaria, la panna fresca è dono degli angeli :DDD

chiara ha detto...

no...non dico nulla sulla panna!
io amo le carote e questa vellutata e' da provare.

equipaje ha detto...

la forte scemenza delle carote

LOL :D

Artemisia Comina ha detto...

chiara, facciamo un comitato in difesa della panna? ;)

Giovanna ha detto...

io mi iscrivo subito al comitato PRO-PANNA :)
ho fatto la vellutata di zucca... ovviamente con la panna... non c'è storia...

Artemisia Comina ha detto...

ciao giovanna, che piacere vederti qui! a presto.

PS: viva la panna ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...