sabato 14 giugno 2008

Torta di papaya, cocco e ciliegie. Con Jean Baptiste Debret




Da Garia, che non ci dice la fonte, lasciandoci sognar.

Montare con la frusta elettrica zucchero 100g di zucchero di canna e 100g di burro morbido, fino ad ottenere un composto cremoso.

Unire 2 uova intere, 100g di farina, 50g di polpa di cocco fresca grattugiata, un cucchiaino di lievito in polvere, un pizzico di sale; mescolare ancora e aggiungere alla fine il succo di un limone, sempre mescolando. Il composto che si ottiene è piuttosto denso.

Preparare uno stampo di circa 20cm di diametro, rivestendolo di carta da forno (precedentemente bagnata e strizzata).

Cospargere il fondo con una papaya a dadi e 10/15 ciliegie, versarvi sopra l'impasto preparato.

Cuocere in forno già caldo, per 40 minuti, a 180°.

Se si ha la pazienza di grattugiare ancora cocco, è simpatico servire la torta con adagiato al centro un mucchietto di cocco grattugiato a scaglie.

Debret - Uma Senhora Brasileira em seu Lar, 1823.  Litografia aquarelada à mão - 16 x 22 cm
Acervo Banco Itaú S.A. (São Paulo, SP). Da obrasdeartesfamosas.tumblr.com

L'esotismo della torta ha ispirato ad Artemisia la ricerca di stampe di Jean Baptiste Debret (1768-1848), pittore francese allievo di David che diventerà pittore degli imperatori brasiliani. Nella stampa iniziale una coppia di piantatori mangia a quattro palmenti circondata da schiavi. Curiosamente il pittore ha sottolineato l'ingordigia del padrone, piuttosto che la sua bianca dignità. nelle sue stampe, che consiglio di cercare in rete, c'è un mondo sorprendente e non mancano scene poco idilliche.

Jean Baptiste Debret «Dance de Sauvages de la mission de S. José». Lithografie.
Da musethno.uzh.ch

Jean-Baptiste Debret, né le à Paris où il est mort le , est un peintre d'histoire français. Il était le frère de l'architecte François Debret et le cousin de Jacques-Louis David dont il devint l'élève. Sous l’Empire il réalisa nombre de peintures officielles pour le régime. Après la chute de l'Empire, il accepta une proposition du roi du Portugal Jean VI en exil au Brésil, et fit partie d'une misson d'artistes venu rejoindre la cour. Il est l'auteur d'un Voyage pittoresque et historique au Brésil, où il fait part de ses observations sur les coutumes du pays. wikipedia

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...