martedì 30 ottobre 2007

Ciambellone all'arancia, con Giudoriccio da Fogliano



da Artemisia Comina

Da un vecchio numero della Maison de Marie Claire, dove apparve come Gateau de Marie; un ciambellone brunito fuori, giallo tenero dentro, dal leggero aroma d'arancia.

Mescolare 250g di farina00, 250g di zucchero, un bicchiere d'olio (quello che volete, purchè di sapore soave, da quello d'oliva a quello di vinaccioli), succo e buccia  di 2 arance, una bustina di lievito, qualche goccia d'essenza di vaniglia, 4 rossi d'uovo;

Battere a neve 4 bianchi e incorporare;

Versare in uno stampo con il foro centrale ben imburrato e infarinato;

Forno medio (200°) per 45'.

Al centro: fragole; oppure panna montata; oppure... Io l'ho servito con panna e affiancato con marmellata di arance diluita con un po' di grand marnier e intiepidita.


Ho usato lo stampo turrito (non mi parlate di stampi a forma di rosa: amo gli stampi torreggianti e vagamente minacciosi; vedeste quelli di Sissi! Sono da qualche parte qui su AAA, con un certo giro a Vienna) che tanto mi ricorda Guidoriccio (qui si riprende la vecchia polemica: Guido è di nobili natali, o no? Tanto a me Guido piace a prescindere); l'immagini da wikipedia.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...