lunedì 23 aprile 2007

Terrina di zucchine, fave e asparagi


Nepitella Partenopea, da la Cucina Italiana.

Ridurre 500g di grosse zucchine a nastri, ungerle ed arrostirle in una padella antiaderente.

Imburrare una terrina (25x8x6), foderarla con carta da forno e con le zucchine nel senso della larghezza, lasciandole debordare.

Lessare 700g di asparagi mondati e ridurre la parte finale in dadolata.

Passare al mixer 200g di fave sgranate e pelate con 4 fette di pancarrè senza scorza ammollate nel latte, 2 uova ed un cucchiaio di grana.

Distribuire sul fondo gli asparagi interi nel senso della lunghezza punta contro punta, coprire con un po' di dadolata, quindi con la crema di fave; procedere in questo ordine, finendo con uno strato di asparagi e 3 fette di pancarrè senza scorza ammollate nella panna fresca.

Rimboccare le zucchine debordanti, cospargere di parmigiano e chiudere la terrina con un coperchio o con carta argentata.

Cuocere a 200 C° a bagnomaria per 35'.

Lasciare raffreddare, sformare e servire accompagnata da una insalatina verde condita con una citronette.

Tre suggerimenti finali: è necessario ungere le zucchine prima di arrostirle, altrimenti si rinsecchiscono troppo e si arrotolano su se stesse. Se gli asparagi sono troppo crudi, il rischio è di non riuscire a tagliare una dadolata netta. Lasciar riposare almeno un pomeriggio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...