giovedì 22 settembre 2011

E IL MOSTO DIVENTA VINO






Giorno dopo giorno, sobbollendo nel tino gli zuccheri si trasformano in alcohol. E tutti i giorni, per due volte al giorno bisogna "affondare" il cappello di bucce che la bollitura spinge verso la superficie. In una cantina del tutto artigianale come la nostra, ciò avviene con rustici strumenti fatti in casa. Nelle grandi cantine moderne è tutt'altra cosa.
Visivamente trovo lo spettacolo affascinante, mi ricorda Stromboli...

1 commento:

Puddin ha detto...

absolutely the MOSTEST!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...