mercoledì 18 aprile 2018

Lemon meltaways




Da Artemisia che fa una ricetta che le è stata suggerita da Arabafelice  che a sua volta fa una ricetta presa da Cookies di Martha Stewart. Si sciolgono in bocca; si conservano fino a due settimane; il cilindro crudo può essere surgelato e poi tagliato a fette che possono essere cotte ancora surgelate allungando leggermente i tempi; l’agrume può cambiare, Marta li fa con il lime.

Per una ventina di biscotti (a me ne sono venuti sedici).

Montare 85g di burro freddo a pezzetti con 20g di zucchero a velo (non è un errore, è la giusta quantità) per 5’ almeno (con la macchina che preferite).

Aggiungere la buccia di un limone, un cucchiaio di succo appena spremuto (ho diminuito la dose, con le due suggerite ho trovato che la punta di acidità tende a eccedere; ma dipende dall'agrume, vedi nota), qualche goccia di estratto di vaniglia e un pizzico di sale.

Aggiungere a bassa velocità o a mano 120g di farina00 e un cucchiaio di maizena.

L'impasto sarà molto morbido: non aggiungere farina e versarlo su carta forno e lavorarlo velocemente, aiutandosi con la carta stessa, fino a formare un cilindro di circa 4cm di diametro.

In frigo per almeno due ore o in freezer per mezz’ora (io ho fatto questa ultima cosa).

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 13/15’ circa.

Saranno chiari e appena dorati sui bordi.

Rotolarli ancora tiepidi nello zucchero a velo mettendone 4 cucchiaiate in un sacchetto da freezer, scuotendovi dentro - con garbo - i delicati biscotti, tre quattro per volta.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...