lunedì 10 ottobre 2016

Tatin di rape rosse con il wasabi


di Artemisia Comina

Su AAA c'è anche una Tatin di rape rosse all'aceto balsamico. Con il forno ventilato, non rimane liquido di vegetazione; se ne restasse, usare la sfoglia come un coperchio che impedisce la caduta delle rape, inclinare la teglia, scolare; se la sfoglia avesse un'aria fragile, sovrapporvi un vero coperchio. Se si vuole cuocerla in anticipo: Tarte Tatin come cuocerla in anticipo.

Affettate quattro o cinque rape rosse già cotte (fette di 3/4mm).

Fate fondere, in una teglia di metallo, bordi bassi, circa 26cm, trenta grammi di burro; spolverate con una cucchiaiata di zucchero scuro lasciando caramellare. Togliete dal fuoco.

Disponete nella teglia un primo strato di fette di rapa. Spolverate di poco sale e pepe nero appena macinato. Su ogni fetta mettete un piccolo fiocco di wasabi in crema, di quello che si vende in tubetti.

Fate un secondo strato di fette, occludendo ogni foro. Altri sale e pepe, wasabi.

Infilate trenta grammi di burro qua e là.

Coprite con un disco di pasta sfoglia (la pasta sfoglia Bimby è ottima allo scopo; altrimenti fate un brisée), rincalzando lungo bordi.

Forno a 180° finché la pasta non è dorata ( circa mezz'ora).

Estraete la tatin dal forno, sformatela, servitela.




 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...