martedì 28 giugno 2016

Giugno. Invitiamo i libri a cena



Giugno 2016. Invitiamo i libri a cena. Un po' li invitiamo per davvero, questi libri: li lascio sul tavolo, scansati a far posto ai piatti, come quando questo nero tavolo quadrato lo avevamo appena comprato. Felici di aver mutato il tondo che avrebbe dovuto starsene chiuso e zitto in un lato della stanza ed era invece sempre in movimento inaffidabile e traballante sulle sue piccole ruote inglesi, con il quadrato, stabile, grande; sul quale appoggiare, appunto, libri. Quelli che si leggono, o che ci si illude di leggere presto. Un po' li invitiamo metaforicamente: prepariamo un seminario sulla letteratura psicoanalitica, chiedendoci se e come recuperare quella che si sia occupata di cosa accade nel mondo, e non pare cosa semplice. Siamo in tre. Menu: Terrina di scorfano e gamberoni accompagnata da un'emulsione di yogurt e cetrioli e dadolata di cetrioli; Chupe de camarones, zuppa di gamberi peruviana, ciotole piccole con un gamberone sul fondo; Pomodorini di tutti i colori da ficcare in bocca tal quali; Insalata di polpo e sedano; Torta di ciliegie con miele e farina integrale. Champagne, Sauvignon, freschi vini bianchi.



 Emulsione di yogurt e cetrioli e dadolata di cetrioli

Insalata di polpo e sedano

Pomodorini di tutti i colori











Nuvola giugno 2016. Di tanto in tanto sotto la credenza s'odono spaventosi rumori, come di sventramento. Io temo di doverne recuperare l'immaginetta sotto una pila di cocci.



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...