domenica 13 marzo 2016

Crema inglese

Da Dolcesca Argentaria

Portare a bollore ½ l. di latte con 1 stecca di vaniglia spaccata, farlo riposare, togliere la stecca (non buttatela, infilatela in un barattolo di zucchero, che diverrà vanigliato).

Battere 6 tuorli con 150g di zucchero.

Aggiungere il latte e rimettere su fuoco basso mescolando di continuo, fino a che non nappa la spatola.

Raffreddare mettendo a bagno il recipiente in acqua fredda perché smetta di cuocere e far riposare, meglio al freddo.





Artemisia si è chiesta: e se la facessi con il bimby, la crema inglese?  Ha trovato questa ricetta, che proverà:

Posizionare la farfalla.

Versare 200g di zucchero e 6 tuorli, montare: 3 min./vel. 3-4.

Aggiungere 500g di latte, delle gocce di essenza di vaniglia e un pizzico di sale, cuocere: 7 min./90°/vel. 3-4.

Togliere la farfalla.

Versare la crema in una ciotola e lasciare raffreddare.

2 commenti:

qbbq ha detto...

il metodo per me migliore è a bagnomaria: sicuro e sopratutto la crema ha tempo di ispessirsi per bene, causa evaporazione.
per andare sul sicuro, un cucchiaino di maizena con i tuorli e zucchero, libertà concessa anche dalla vestale della cucina british: santa delia smith. per renderla più ricca: metà panna e metà latte intero. una foglia di alloro la rende speciale... ma ovviamente de gustibus.
st

artemisia comina ha detto...

alloro! sì!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...