giovedì 8 ottobre 2015

Strudel verde


Di Artemisia

Fare la pasta dello strudel con queste modifiche: pasta verde: 150g di farina00, un gran ciuffo di prezzemolo finemente triturato, 1/2 uovo,  un cucchiaio di burro fuso, mezzo cucchiaio di zucchero, un pizzico di sale, acqua tiepida. L'altro mezzo uovo serve per pennellare la superficie della pasta. Il prezzemolo la rende lacerabile, e non è il caso di lavorala con il dorso delle mani, come si fa abitualmente; usare solo il matterello.

Cuocere al MO 300g di piselli e tre cipolle bianche, separatamente, senza nessun liquido o condimento; 5' i piselli,  10' le cipolla affettatate sottilmente.

Ripassare, senza far soffriggere, piselli e cipolla in pentola con poco olio d'oliva e burro per 5', insieme.

Spegnere e mescolare bene al tutto 80g di prosciutto crudo tagliato a striscioline e un ciuffo di prezzemolo fresco triturato.

Spennellare con burro fuso (una noce abbondante) la pasta stesa.

Mettere su un terzo della superficie dell'ovale di pasta il composto; arrotolare aiutandosi con lo strofinaccio, come si fa per lo strudel; sigillare le estremità, tagliare l'eccesso; passare il rotolo sulla teglia coperta da carta da forno, sempre aiutandosi con lo strofinaccio; spennellare con il mezzo uovo.

Cuocere per 30' a 200°. servire con una coroncina di prezzemolo intorno.

Inventato per una passata cena di inizio aprile. Il mio aiutante, incaricato di acquistare due ciuffi di prezzemolo, ne aveva comperato due mazzi che sarebbero bastati per le cucine del Ritz. Ho messo anche un mazzo di prezzemolo in tavola, come bouquet.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...